19.09 – Ai microfoni di TMW Radio, durante la trasmissione Il Sampdoriano, l’ex portiere blucerchiato Luigi Turci ha parlato del momento della squadra di Vincenzo Montella dopo il pareggio contro la Fiorentina: “Domenica a Firenze sia Viviano che Tatarusanu hanno fatto grandi parate. Il punto è andato meglio alla Sampdoria anche se avrebbe potuto anche vincere, vista il grande intervento del rumeno su Quagliarella alla pochi minuti dalla fine della partita. Viviano sta facendo un ottimo campionato, è stato costante nel suo rendimento ed è stato decisivo in più di un’occasione. Davanti al suo ex pubblico ha di mostrato molta personalità”.

18.36 – Alessandro Orlando, ex giocatore di Sampdoria, Fiorentina e Udinese ha parlato ai microfoni di TMW Radio durante la trasmissione Il Sampdoriano: “A Firenze ho visto una squadra in palla e domenica contro l’Udinese dovrà cercare di ripetersi. I bianconeri sono in forma, ma Montella ha trovato l’equilibrio nella sua squadra. Ha perso Eder a gennaio, l’uomo che creava qualcosa in più ma adesso le cose vanno meglio. Era strano vedere la Samp così in basso in classifica. Nessuno si sarebbe potuto aspettare una stagione del genere. Ritrovarsi in lotta per la salvezza non ha rispecchiato l’effettivo valore della squadra. Montella inizialmente ha fatto fatica perché punta sempre sul bel gioco e non è facile quando ci si trova in basso in classifica. Una piazza come Genova con una tifoseria come quella della Samp più far rendere al meglio l’Aeroplanino che potrà iniziare un nuovo ciclo in Liguria dopo quello molto positivo a Firenze”.

17.54Alberto Di Chiara, ex giocatore (tra le altre) di Fiorentina e Parma, non ci sono dubbi: il Napoli senza Higuain dovrà stare attento alla rincorsa della Roma verso il secondo posto. Queste le sue parole raccolte in esclusiva ai microfoni di TMWRadio: “Se si paragona l’episodio di Higuain a quello di Borja Valero le quattro giornate ci stanno tutte, se però si paragona ad altri episodi come quello di Bonucci sono da considerare tante, per me erano troppe anche le giornate di squalifica date a Borja Valero ci vuole un giusto equilibrio poi bisogna valutare anche il momento. Ci avviamo verso un lanciatissimo finale di campionato in cui l’assenza di Higuain si farà sentire. Il Napoli adesso deve guardarsi le spalle perché c’è una Roma rinata sotto la conduzione di Spalletti che è stato bravissimo a gestire la situazione Totti e le difficoltà di classifica. Il Napoli fa bene a guardarsi le spalle anche perché lo scontro diretto con i giallorossi ci sarà a Roma e senza Higuain ma fino ad allora vedremo cosa accadrà. Conte al Chelsea? Non mi è piaciuta la tempistica dell’annuncio, ma credo che questo passaggio al Chelsea possa solo invogliare Conte a fare un ottimo Europeo per arrivare alla sua nuova esperienza con un bel risultato sulla panchina della Nazionale”.

17.34 – Ai microfoni di TMWRadio è intervenuto in esclusiva Giancarlo Antognoni che non vede un Napoli penalizzato dalla squalifica di Higuain: “La squalifica di Higuain? Intanto credo che il Napoli abbia comunque ricambi importanti, lo stesso Gabbiadini è un ottimo giocatore, certo non all’altezza di Higuain ma chi lo è. Il Napoli resta però una squadra molto forte e attrezzata non credo ci sarà un contraccolpo per la squalifica di Higuain, ovviamente non più per la vetta della classifica perché credo che domenica la Juventus abbia definitivamente chiuso il discorso scudetto. La Roma di Spalletti si è risollevata alla grande, non soltanto per quanto concerne i risultati del campo ma anche per le prestazioni offerte dalla squadra. Un cammino davvero importante quello della Roma di Spalletti che credo sia ormai qualificata per la Champions e si gioca il secondo posto con la Roma. Per quanto riguarda la Lazio devo dire che sono molto dispiaciuto per l’esonero di Pioli è stato sfortunato e penalizzato dai tanti infortuni; Simone Inzaghi conosce molto bene l’ambiente, è giovane e bravo e sono certo che farà un ottimo finale di campionato. Il campionato della Fiorentina è stato sicuramente un campionato molto positivo, Sousa ha fatto molto bene, i viola sono partiti benissimo poi piano piano hanno rallentando ma credo che alla fine si possa valutare in maniera molto positiva il campionato della Fiorentina. Molto male le milanesi, sono loro le grandi assenti nella parte alta del campionato”

16.55 – Il ds Fabio Lupo è intervenuto oggi attraverso TMW Radio per fare il punto sulla squadra: “Avevamo chiuso il girone d’andata in una posizione migliore di quella attuale, avevamo mantenuto l’organico che aveva iniziato la stagione anche a gennaio, ma probabilmente abbiamo avuto delle difficoltà a livello tecnico. Dispiace per le dimissioni di Tangorra, ma probabilmente non ha avuto più la percezione di fiducia per poter guidare il Monopoli in questo finale di campionato. Si dice che l’allenatore non paga solo per responsabilità tue ed è la verità: quando un tecnico rassegna le dimissioni o viene esonerato, vuol dire che tutti non hanno dato quel qualcosa in più. È arrivato D’Adderio, con il quale ho lavorato al Manfredonia, anche se avevamo avuto più tempo a disposizione. È capitato spesso che il mister ha affrontato questo genere di situazioni, conosce questo tipo di campionato, ci auguriamo di non aver sbagliato, ma sono convinto che la scelta è quella giusta”.

16.33 – Il ds beneventano Salvatore Di Somma, intervistato da TMW Radio, riconosce che al San Vito sarà un crocevia per i campani: “Sarà una partita importante. Il Cosenza vuole migliorare la sua posizione, troveremo una squadra in salute che ha vinto a Monopoli, ma noi dal canto nostro stiamo bene. In gennaio non abbiamo stravolto niente, abbiamo ritrovato giocatori come Cissé e Mazzeo, nei quali avevamo fiducia, difatti stanno giocando alla grande. Comunque da anni il Benevento sta provando ad arrivare in Serie B, non ci è riuscito prima, ma non per colpa sua, bensì a causa degli eventi. Pensiamo alla stagione 2008-2009, perché a distanza di sette anni è venuto fuori questo illecito per Gallipoli-Marcianise: se non ci fosse stato, probabilmente l’esito del campionato avrebbe potuto essere diverso”.

15.40 Dario Baccin, responsabile del settore giovanile del Palermo, ai microfoni di ‘TMW Radio’ ha parlato di diversi temi riguardanti la Primavera del club rosanero e non solo: “Le cose si stanno facendo nel modo giusto. Ovviamente, c’è da continuare e provare a fare ancora meglio rispetto a oggi. Io ds? Ho sposato la causa del settore giovanile e voglio continuare su questa strada. Ho ancora un anno di contratto, quando sarà il momento con Zamparini parleremo di tutto”.

15.00 – Ai microfoni di TMW Radio è intervenuto Eugenio Corini, allenatore che s’è espresso così sulla stagione del Palermo: E’ un annata travagliata. L’obiettivo del Palermo, cioè la salvezza, è alla portata. Hanno cambiato spesso e sono mancati punti di riferimento”.

14.22 Il ds del Monopoli, Fabio Lupo, interviene a TMW Radio dopo il cambio d’allenatore. “Va dato onore a mister Tangorra di aver dato le dimissioni, un atto difficilmente realizzato nella vita quotidiana. Dispiace ma evidentemente anche Massimo si era conto di una situazione complicata sotto vari profili. Si era reso conto di non aver più forza per guidare il Monopoli in questo finale”.

13.59 Queste le parole, a TMW Radio, di Leandro Rinaudo, sulla squalifica di Higuain. “Gonzalo ha avuto una reazione brutta. A vedersi è una reazione brutta, ma chi sta in campo sa bene che i momenti non sono facili da gestire. Adesso il Napoli perde tanto, è uno fondamentale. Quattro giornate sono pesanti: è vero che ha fatto un gesto brutto verso l’arbitro, da condannare sportivamente, ma è una squalifica pesante”.

13.25 Queste le parole di Davide Ballardini a TMW Radio sul possibile ritorno a Palermo. “A Palermo torno sempre volentieri, in ogni senso. Mi fa piacere che Zamparini più volte mi abbia chiamato e chiesto se mi faceva piacere tornare ma non è più successo. Non lo sento da un po’, ma detto questo spero che il Palermo si salvi perché ne ha le qualità tecniche e morali”.

12.20 Tanti i collegamenti della giornata di oggi. In attesa della decisione, che arriverà a breve, del Giudice Sportivo su Higuain, riascoltiamo su TMW Radio tutte le voci che vi proponiamo su Tuttomercatoweb.com dei grandi del pallone presenti ai funerali di Cesare Maldini.

10.50 Alle 12 focus sul Milan. Una trasmissione monotematica a cura della redazione di MilanNews.it, dove si parlerà del domani con (o senza) Sinisa Mihajlovic. Tante le voci, intanto, raccolte ai funerali di Cesare Maldini tra i giganti del calcio arrivati a rendere omaggio ad un’icona del nostro pallone.

10.35 Tanti approfondimenti anche nella giornata di oggi. Dopo la consueta rassegna stampa, focus sul caso Higuain in attesa del Giudice Sportivo, poi lo shopping italiano di Conte, il futuro delle panchine italiane e non solo. Seguici su TMWRadio.com.

10.00 E’ partita TMW Radio! Secondo giorno per la nostra radio, usufruibile tramite il nostro sito e tutte le nostre APP. Seguiremo questa seconda giornata anche in diretta sul nostro portale.