© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

223.12 – Arriva Ivan Juric, grande protagonista col suo Crotone: “Sono molto emozionato e orgoglioso dei miei ragazzi, abbiamo il budget più basso dopo il Como ed è stato davvero un anno fantastico. Oggi abbiamo fatto un’ottima prestazione fino a un certo punto, poi è subentrato un po’ di braccino. Quando ho capito che potevamo andare in A? Dopo la partita contro lo Spezia ho capito che dovevamo cambiare l’obiettivo e cercare di vince il campionato. Il Modena? Negli ultimi minuti ha creato grandi pericoli. Gli auguro di salvarsi”.

23.00 – Parola a Cristiano Bergodi, allenatore del Modena: “Credo che se avessimo giocato così qualche tempo fa ne saremmo stati contenti. Il Crotone non ha regalato nulla, ma la prestazione c’è stata, abbiamo lottato contro un’avversaria non semplice, che ha tanta qualità. I gol? Se pensiamo di creare le stesse occasioni di chi vince il campionato siamo sulla strada sbagliata. Poi potremmo essere più cinici, però c’è stata anche tanta sfortuna. Abbiamo creato, ai ragazzi non si può dire nulla. La squadra mi sta convincendo e sono speranzoso, andiamo a Salerno per cercare di prendere i tre punti. Il rigore? Non l’ho rivisto e non commento gli episodi.

Abbiamo intrapreso una buona strada, oggi non abbiamo avuto quel pizzico di fortuna e pensiamo alla prossima partita. Non penso che sarà decisiva, poi ci sono ancora sei punti da prendere, però è normale che sia importante. Aspettiamo anche i risultati di domani. Del resto sapevamo che il calendario era molto difficile, abbiamo battuto il Perugia che veniva da un ottimo momento, abbiamo pareggiato col Bari che veniva da sei vittorie e un pareggio. Attaccare di più? No, si poteva rischiare di brutto: il Crotone crea superiorità sugli esterni. Il loro terzo di difesa viene a fare il terzino, creano grande superiorità numerica sulle fasce, noi abbiamo fatto quello che avevamo provato. A volte bisogna anche accontentarsi, bisogna anche rendersi conto della squadra che si ha davanti”.

22.57 – Alle parole di Luppi fanno seguito quelle del capitano del Modena, Simone Gozzi: “Credo che sia mancata un po’ di fortuna abbiamo fatto un’ottima prestazione e avremmo potuto capitalizzare le occasioni da gol. Il rigore? Lo voglio rivedere in TV, non mi sembrava ci fosse stato questo contatto ma voglio rivederlo. Salerno? Andremo lì per cercare di imporre il nostro gioco e portare a casa i tre punti, vincere vorrebbe dire tenerli lontano. Cercheremo di vincere assolutamente”.

22.44 – È la notte del Crotone in Serie A, direttamente dallo Stadio Braglia di Modena ecco tutte le voci dei protagonisti. Il primo a presentarsi in sala stampa è Davide Luppi, autore del momentaneo 1-0: “Abbiamo fornito una buona prestazione, dobbiamo continuare a fare quello che facciamo, è l’occasione per continuare così. Illusi dal gol? No, penso fosse meritato, giocavamo contro la prima in classifica, poi gli episodi non sono girati a favore. Questa è la strada che dobbiamo seguire. Avevamo bisogno di questa vittoria, l’abbiamo cercata in tutti i modi e penso che questo sia importante per il futuro. Andiamo a Salerno per cercare la vittoria, vincere sarebbe importantissimo”.