Terzo turno in sette giorni per la Liga, ormai arrivata sul rettilineo finale con tre squadre che si giocano il titolo. Il Barcellona resta in pole, visto il vantaggio negli scontri diretti contro Atletico e Real, ma le due squadre madrilene daranno battaglia fino all’ultimo minuto utile. Soprattutto vista la remontada delle scorse settimane, con un epilogo tutto da scrivere. Le tre big di Spagna saranno impegnate tutte in questo pomeriggio, con la compagine di Zinedine Zidane in campo nel derby a Vallecas – sobborgo poco fuori Madrid – contro il Rayo. Benzema e Bale non vogliono fermarsi, ma Cristiano Ronaldo mancherà per un problema muscolare. Con la speranza che Luis Suarez non lo superi nella classifica marcatori (31 le marcature del portoghese, 30 quelle dell’uruguagio). Le merengues dovranno però prepararsi anche alla semifinale di Champions League contro il Manchester City dell’ex mister blanco Manuel Pellegrini, ma Zidane è stato chiaro: “Pensiamo alla Liga, da domenica ci concentreremo sull’Europa”.

TORRES CERCA ALTRI GOL, LUIS ENRIQUE ALL’ESAME GIJON – Stesso discorso per l’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone, a pari punti col Barcellona e attesa dalla semifinale contro il Bayern Monaco dopo aver fatto fuori i catalani dalla massima rassegna continentale. Fernando Torres guida i colchoneros ed è tornato a sperare nella chiamata della Nazionale spagnola visto il recente momento di forma, per convincere ulteriormente Vicente del Bosque vuole fare gol anche oggi contro il Malaga. Un avversario ampiamente alla portata dell’Atletico, così come lo è lo Sporting Gijon per il Barcellona. I catalani arrivano dall’8-0 siglato al Deportivo in trasferta, mentre questa sera ospiteranno la formazione in cui milita il giovane talento Alen Halilovic. Trequartista croato di proprietà dei blaugrana, che vorrà fare bella figura in vista di un futuro ritorno al Camp Nou.

ZONA EUROPEA – Il Villarreal vuole provare a tornare in carreggiata dopo due sconfitte di fila e proverà a farlo contro la Real Sociedad, per non rimettere in discussione il quarto posto che occupa ormai con costanza dal 17° turno. Athletic Bilbao e Celta Vigo sono in zona Europa League e vogliono avvicinare la qualificazione continentale, il Siviglia non vince invece dal 12 marzo e proverà a sbloccarsi nel derby contro il Betis. Il Valencia cerca la scalata, ma sarà difficile avvicinare il settimo posto: i taronges arrivano da tre vittorie di fila (contro Siviglia, Barcellona ed Eibar) e cercano il poker ai danni del Getafe, compagine che cerca punti pesanti per la salvezza.

La classifica: Barcellona, Atl. Madrid 79; Real Madrid 78; Villarreal 60; Athletic Bilbao, Celta Vigo 54; Siviglia 49; Valencia, Las Palmas* 43; Malaga 42; Real Sociedad, Eibar, Betis 41; Deportivo La Coruña 38; Espanyol* 37; Rayo Vallecano 35; Granada 33; Gijon 32; Getafe 31; Levante 28.
*Las Palmas ed Espanyol con una gara in più.