© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Inter-Napoli è la partita più importante del weekend di Serie A, con Mancini che proverà a battere gli azzurri per mantenere il quarto posto e cercare di mettere pressione alla Roma e con Sarri che cercherà la vittoria invece per continuare la rincorsa sulla Juventus.

INTER: Il tecnico dei nerazzurri dovrebbe schierare un 4-2-3-1 che però sarà legato moltissimo alla posizione di Marcelo Brozovic. Sarà lui la chiave di volta della partita, con una posizione che potrebbe variare molto tra la trequarti e la linea del centrocampo che da due potrebbe trasformarsi a tre in fase difensiva. La posizione del croato dunque sarà determinante nei piani tattici nerazzurri, sarà lui che dovrà creare problemi alla retroguardia partenopea per poi servire anche Icardi, carichissimo dopo la rete che ha portato i tre punti contro il Frosinone.

Probabile formazione (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Medel, Kondogbia; Palacio, Brozovic, Perisic; Icardi.

NAPOLI: Nessun problema di formazione per Maurizio Sarri che per provare a battere l’Inter dopo la gara d’andata passata alla storia per gli insulti omofobi all’indirizzo di Mancini, utilizzerà la squadra tipo con la conferma di Gabbiadini al centro dell’attacco al posto dello squalificato Higuain. Tutti i titolarissimi in campo a partire da Pepe Reina in porta, con Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam in difesa; a centrocampo Allan, Jorginho e capitan Hamsik; e in avanti Callejon e Insigne a completare il reparto offensivo insieme all’ex Sampdoria.

Probabile formazione (4-3-3): Pepe Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Insigne.