Massimo Coda
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com

Terracciano 5.5 – Salva la propria porta sulla conclusione ravvicinata di Malonga, ma sbaglia completamente l’uscita nell’azione del gol del pareggio vercellese.

Colombo 5.5 – Non riesce a prodursi nelle sue solite accelerazioni, subisce anzi il due contro uno dei piemontesi, e allora serve anche l’aiuto di Nalini. Nella ripresa fa molto più stabilmente il difensore.

Bagadur 6.5 – Indovina spesso il tempo dell’intervento nella propria area di rigore, dove i granata sono in superiorità numerica rispetto agli attaccanti della Pro.

Empereur 6.5 – Gioca una delle migliori partite nella difesa della Salernitana che sui cross non si fa quasi mai trovare impreparata. Libera spesso la propria area.

Rossi 5.5 – Poche volte riesce a salire e spingersi in avanti, non era facile farlo perché gli avversari lo pressano tanto pur non essendo particolarmente pericolosi.

Nalini 6 – Corre molto sulla fascia destra dando un aiuto al compagno, ma era reduce da un infortunio ed è quindi costretto a lasciare il campo ai primi minuti della ripresa.

Ronaldo da Silva 6.5 – Detta i tempi della propria squadra e gioca anch’egli la miglior partita, prendendo calci di punizione e liberando qualche conclusione insidiosa.

Ikonomidis 5.5 – Costretto a spostarsi spesso in ogni posizione, addirittura salva sulla linea su tiro di Mustacchio, ma perde il duello con Germano.

Odjer 6 – In non possesso gioca sulla stessa linea dei tre centrocampisti, ma quando I suoi hanno la palla è più trequartista, cerca di guastare i piani di Foscarini con la sua mobilità, ma esce per infortunio. Dal 39′ Pestrin 6 – Chiamato in causa da Menichini se la cava, recuperando palloni e aiutando la difesa.

Donnarumma 5.5 – Più evanescente che in altre partite, anche perché gli avversari nel corpo a corpo riescono a prevalere, con molto mestiere. Dal 73′ Tuia 5.5 – Il centrale entra in luogo di Donnarumma, e ha subito da marcare Malonga che in quel momento della partita è ancora fresco e veloce. Non una gara facile.

Coda 6.5 – Si impone sugli avversari con la sua elevazione in occasione del corner che procura il vantaggio ai suoi, con il gol numero 14 in campionato. Deve cercare l’incrocio con Donnarumma per mettere in crisi i difensori di Foscarini.