© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com

Niente da fare per il Lanciano, sconfitto oggi in casa dall’Entella. Il tecnico dei frentani, Primo Maragliulo, ha dichiarato in conferenza: “Sicuramente non possiamo fare altro che prendere atto che la partita non è stata sicuramente presa per il verso giusto. La cosa che più mi è dispiaciuta è che in questo momento del campionato, dove solitamente la squadra si gioca la vita o la morte, abbia iniziato in maniera leggera. Abbiamo preso il primo gol dopo tre minuti e già prima avevamo dato la sensazione di non aver iniziato in maniera giusta. Però poi abbiamo pareggiato, siamo riusciti a riprendere la partita ed abbiamo preso un gol sul rinvio del portiere e questo non è ammissibile. Devo dire però che alla fine, facendo un discorso generale, la squadra ha dato tutto, in dieci ha sofferto e ha addirittura creato le situazioni anche per pareggiare la partita ed il Lanciano che vogliamo vedere tutti è quel tipo di squadra. Ci tengo a dire che secondo me la squadra è viva, non siamo assolutamente morti, dobbiamo prendere atto che in questo momento la situazione non è bellissima ma nel secondo tempo si sono viste delle buone cose”, riporta Sportchieti.it.