Primo Maragliulo
© foto di Federico Gaetano

Il Lanciano ha fortemente meritato il pareggio a Cagliari: è finita 1-1, e l’allenatore abruzzese Primo Maragliulo, intervistato da Sky immediatamente dopo la partita, ha espresso questo giudizio. “Abbiamo giocato una partita al limite della perfezione, sono felicissimo perché era la partita che mi aspettavo. Non abbiamo sbagliato quasi niente, dopo essere passati in svantaggio avevamo avuto subito l’occasione per poter pareggiare con Ferrari, che poi ha anche segnato. La cosa che mi è piaciuta di più dei miei giocatori è stato il carattere. Sicuramente il Cagliari ha cercato di coprirsi con il cambio di Tello perché si era reso conto che alla resa dei conti il pareggio era positivo per loro. I miei giocatori meritano un plauso, sono riusciti a superare l’eventuale contraccolpo che poteva esserci per la sentenza della penalizzazione, altrimenti non saremmo riusciti a fare la partita di oggi. Se ci fossimo abbattuti avremmo anche potuto prendere tre gol. Il fatto che io alleni una prima squadra di B è molto casuale, ho cercato di fare tutto il possibile mettendo in atto la mia esperienza maturata nei settori giovanili, sto contribuendo insieme a tutti a dare una speranza alla città e ai tifosi, ma questo merito va ai giocatori”.