© foto di Lorenzo Di Benedetto

La donna è mobile, qual piuma al vento, cantava il Duca di Mantova nel Rigoletto. Un’aria che sembra fatta apposta per la Champions League: la coppa più ambita del panorama europeo non ama infatti rimanere due anni di fila con lo stesso partner. Almeno non da quando si chiama così: l’ultima squadra riuscita a sollevare per due anni di fila il trofeo dalle grandi orecchie è stato il Milan, campione nel 1989 e nel 1990. Ma si chiamava, appunto, Coppa dei Campioni, nome abbandonato dal 1992 in Champions League. E da allora, nessuno l’ha più vinta per due volte di fila: poteva essere questo l’anno giusto per il Barcellona, campione di tutto l’anno scorso. Ma i catalani si sono dovuti arrendere alla furia dell’Atlético Madrid. E, muta d’accento e di pensiero, la Champions League cambierà di nuovo detentore.