© foto di www.imagephotoagency.it

“Qual è stata la svolta? Quella di intraprendere un discorso diverso rispetto alle prime gare dell’anno. Il gol all’ultimo minuto contro il Toro fa il pari con altri episodi meno fortunati. L’importante è stato credere nei propri mezzi. Le qualità dei giocatori sono evidenti. Poi ci sono stati gli infortuni, la Supercoppa e tutte le variabili che ci hanno rallentato all’inizio”. Così Max Allegri nel post partita di Juve-Lazio, gara vinta dai bianconeri per 3-0 grazie alle reti di Mandzukic al 39′ e alla doppietta di Dybala nella ripresa, al 7′ su rigore e al 19′. “Sono sempre stato convinto che saremmo rientrati – ha aggiunto Allegri – e le cose sono state fatte gradualmente. Se arrivasse, sarebbe uno scudetto epocale? Quando si vivono le cose non ci si rende conto della loro grandezza. A Firenze sarà una partita difficile, è una rivale storica”.