© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Andrea Barzagli ha parlato ai microfoni di JTV dopo il successo bianconero sulla Lazio. Ecco quanto riportato da Tuttojuve.com. “Abbiamo fatto un primo tempo intenso, dove la Lazio ci ha dato anche un po’ fastidio. Abbiamo rischiato niente, però è stata una partita tosta. Nel secondo tempo è stata chiusa subito, rimanendo loro in dieci e facendo subito il secondo gol su rigore. Abbiamo gestito molto bene il secondo tempo, soprattutto abbiamo gestito le forze. Stasera sapevamo che era una partitia quasi decisiva, quindi l’abbiamo affrontata concentrati nel migliore dei modi. Domenica altrettanto, sarà una partita così. Da qui alla fine noi dobbiamo vincerle tutte, al di là di stare a pensare ai punti, perchè comunque è nel dna di questa squadra e quindi concentrati andremo anche a Firenze a fare la nostra partita. Rugani? E’ un giocatore che prima di tutto sta crescendo, è un giocatore che adesso si merita queste prestazioni perchè ha avuto anche momenti difficili, li ha passati lavorando, li ha passati guardando, stando zitto e soprattutto impegnandosi per imporsi. E questo è fondamentale, non è da tutti i giovani di oggi. Adesso se lo merita, sta facendo ottime prestazioni, sta crescendo e di conseguenza sono contento. Dybala? Paulo è un giocatore che come impatto quest’anno ha sorpreso un po’ tutti, soprattutto perchè venendo da una realtà come Palermo, arrivare alla Juve ed essere un trascinatore, è stato veramente importante. Ha grandi numeri, ha grandi qualità e soprattutto voglia di migliorarsi e secondo me ha margini ancora per diventare uno dei top”.