© foto di Federico De Luca

Stevan Jovetic ha sette giornate a disposizione per convincere l’Inter a trattenerlo in seguito al riscatto obbligatorio che avverrà alla prima giornata del prossimo campionato. I nerazzurri non sono convinti del suo rendimento e, anche se ancora non è stato deciso niente, avrebbero già ricevuto il via libera da parte del Manchester City a trovare una soluzione terza nel caso in cui si arrivasse alla rottura diretta con il montenegrino. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.