© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il finale di stagione in crescendo da parte dell’Inter, viene minato dalle notizie che in giro per l’Europa accostano alcuni dei principali giocatori della squadra nerazzurra ad altrettanti club pronti a rifarsi il look in estate grazie a sessioni di mercato con i fiocchi. Le principali minacce, nella fattispecie, arrivano dall’Inghilterra e da Antonio Conte, con l’attuale tecnico della Nazionale italiana e futuro allenatore del Chelsea che sembra avere identificato in Ivan Perisic il principale rinforzo per la propria linea avanzata. Una prospettiva che da un lato potrebbe essere interessante dal punto di vista economico, ma che andrebbe certamente a rimuovere una delle certezze che la squadra nerazzurra è stata faticosamente in grado di costruirsi nel corso di una stagione tutt’altro che semplice. Alla stessa maniera, occorre tenere sotto grande osservazione anche la posizione di Joao Miranda: un altro che per rendimento e carisma dovrebbe rappresentare uno dei punti di partenza dell’Inter che verrà anche nel prossimo campionato, ma che invece sta destando interessi illustri come quelli del Bayern Monaco di Ancelotti e del Manchester United che apparterrà a Josè Mourinho. Che sia Champions o meno, in casa nerazzurra la gestione delle cessioni sarà l’elemento chiave per riuscire finalmente a costruire una stagione di successi.