© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

E’ iniziato in questi minuti il vertice alla Pinetina tra Erick Thohir, azionista di maggioranza dell’Inter e il Suning Group, uno dei gruppo cinesi interessati a entrare nella società nerazzurra. Si parla del 20%, una quota che il presidente nerazzurro sarebbe disposto a vendere solo nel caso in cui, però, partecipi all’operazione anche Moratti, contribuendo con una parte del suo 29,5%, secondo quanto riferisce oggi Sportmediaset. Perché il tycoon indonesiano non ha alcuna intenzione di perdere la maggioranza e per questo avrebbe chiesto la partecipazione di Moratti: toccherà ai cinesi, già proprietari del club di Nanchino, il Jiangsu, il compito di provare a convincerlo. Il Suning è uno dei tre gruppi che hanno iniziato la due diligence sui conti interisti. L’obiettivo dei cinesi sarebbe quello di entrare in società con una quota di minoranza per poi aumentare il proprio peso in futuro.