© foto di Imago/Image Sport

Dimitri Seluk, agente di Yaya Touré, è tornato a parlare del futuro del suo assistito dalle colonne del Sunday Mirror: “E’ inaccettabile che un giocatore come Yaya debba affrontare l’ultimo anno di contratto senza sapere se riuscirà ad ottenere un nuovo accordo – ha tuonato -. Ha 32 anni e ancora 3-4 di carriera ad alti livelli davanti, ora il City ci deve dire cosa vuol fare. L’ideale sarebbe un nuovo accordo di tre anni, che gli farebbe chiudere la carriera a Manchester. Oppure può dire arrivederci e grazie e lui se ne andrà senza che loro ci guadagnino un soldo. Non lascerò che sprechi un altro anno al City e che il City lo trattenga, perché con un anno in più le chance di trovare altri club diventerebbero minori. Andrò alla Fifa, scriverò una lettera, dirò che siamo pronti ad acquisire il cartellino. E’ un’eventualità, non una minaccia. Vi prometto che Yaya lascerà la squadra quest’estate in un modo o nell’altro, se non avrà una proposta di rinnovo. E nemmeno lo sceicco Mansour potrà farci qualcosa. Yaya non giocherà in un altro club inglese, chi dice di essere vicino a lui non parla per lui”, ha concluso.

Yaya Touré è da tempo nel mirino dell’Inter e da qualche tempo anche la Juventus ha iniziato a seguirlo da vicino.