© foto di Imago/Image Sport

Otto gol a zero. Ha dell’incredibile la vittoria del Barcellona al Riazor contro il Deportivo, dove la squadra di La Coruña non è riuscita a fermare la furia della formazione di Luis Enrique. Un successo di rabbia, dopo aver conquistato appena un punto nelle precedenti quattro gare di campionato ed essere stati eliminati dalla Champions dall’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone.

PISTOLERO SHOW, TORRES SALVA L’ATLETICO – E invece i catalani ci sono ancora e hanno risposto presente: scatenato Luis Suarez, autore di un poker, poi Rakitic, Messi, Messi e Bartra hanno arrotondato il punteggio. Respingendo così l’assalto delle compagini madrilene, entrambe vittoriose ma i blaugrana restano in vantaggio per gli scontri diretti a favore. L’Altetico s’è sbarazzato dell’Athletic Bilbao al San Mames, campo ostico per tutti ed espugnato solo grazie alla marcatura di Fernando Torres. Sul velluto, invece, il Real: tris senza appello al Villarreal, con Cristiano Ronaldo a secco. Ma poco importa, per ieri sera. Era fondamentale vincere ancora per restare in scia del duo di testa. Per una Liga che, a quattro turni dalla fine, è più viva che mai

VALENCIA IN RISALITA, CROLLA ANCORA IL SIVIGLIA – Terzo successo di fila per i taronges che, dopo aver superato Siviglia e Barcellona, ha conquistato altri tre punti contro l’Eibar. Scatenato Paco Alcacer, autore di una tripletta al Mestalla, mentre i detentori dell’Europa League continuano a deludere. Quinta gara di fila senza vittoria, ne beneficiano Celta e Athletic che hanno cinque punti di vantaggio sulla squadra di Unai Emery.

SCONTRI CHIAVE IN CODA – Il 34° turno chiude il sipario questa sera con due posticipi. Il Getafe cerca punti pesantissimi all’Anoeta contro la Real Sociedad, mentre il Levante di Pepito Rossi fa visita al Granada. Ultima spiaggia per entrambe le squadre, che puntano al successo per restare in gioco fino alla fine.

La classifica: Barcellona, Atl. Madrid 79; Real Madrid 78; Villarreal 60; Athletic Bilbao, Celta 54; Siviglia 49; Valencia 43; Malaga 42; Real Sociedad*, Eibar, Betis 41; Las Palmas 40; Deportivo 38; Espanyol 37; Rayo 35; Gijon 32; Granada* 30; Levante*, Getafe* 28.

*Real Sociedad, Getafe, Granada e Levante con una gara in meno.