© foto di Imago/Image Sport

In linea con la stagione scorsa la Premier League: anche nel 2015/16 sono sei le squadre ad aver deciso per il cambio di panchina in corso. Aston Villa e Swansea fanno la parte dei mangiallenatori con due cambi a testa. Avvicendamenti che non hanno sortito gli effetti sperati per i villans ormai in Championship. Nel caso dei gallesi il passaggio di Curtis a Guidolin non è un vero e proprio esonero, con Curtis che ha fatto la parte del traghettatore per 7 partite dopo l’esonero di Monk.

A differenza dello scorso anno, gli avvicendamenti hanno toccato le big: Rodgers e Mourinho sono le vittime illustri. A riguardo Liverpool e Chelsea hanno sposato due filosofie diverse, con i reds ad affidare la panchina a Jurgen Klopp pe run progetto a lungo termine, mentre i blues si sono affidati al traghettatore di lusso Guus Hiddink.

Ha fatto certamente notizia il ritorno di Rafa Benitez, solo qualche mese prima sulla panchina del Real Madrid e oggi impegnato a salvare il Newcastle.

Questo nel dettaglio l’elenco degli avvicendamenti:

8a giornata – Sunderland (Allardyce per Advocaat)
8a giornata – Liverpool (Klopp per Rodgers)
10esima giornata – Aston Villa (Garde per Sherwood)
15esima giornata – Swansea (Curtis per Monk)
16esima giornata – Chelsea (Hiddink per Mourinho)
22esima giornata – Swansea (Guidolin per Curtis)
29esima giornata – Newcastle (Benitez per McClaren)
31esima giornata – Aston Villa (Black per Garde)

SQUADRE CHE HANNO CAMBIATO PANCHINA: 6
TOTALE AVVICENDAMENTI: 8