© foto di Federico De Luca

Il Corriere Fiorentino di questa mattina racconta un retroscena interessante a proposito del futuro sulla panchina viola di Paulo Sousa. Il tecnico avrebbe incontrato la scorsa domenica presso Villa Cora, alcune persone di nazionalità russa. Niente di strano, se non fosse che negli ultimi giorni l’allenatore della Fiorentina è stato accostato a più riprese allo Zenit San Pietroburgo che sta cercando il sostituto di Andrè Villas-Boas. Pellegrini è il favorito, ma anche il portoghese sarebbe tra i profili vagliati dal club russo. Anche la Dinamo Mosca sarebbe interessata a lui, ma ovviamente l’appeal del club è molto minore rispetto a quello della ex squadra di Luciano Spalletti. In ogni caso, la cena non era certo tra amici. Tanta cordialità ma anche toni piuttosto formali. Magari la chiacchierata era riferita solo a vino e cavalli, grandi passioni di Sousa, oppure l’incontro aveva un altro valore, riferito al futuro dello stesso allenatore.