Cesare Prandelli © Getty Images

L’ex tecnico viola commenta: “Sarebbe un peccato perderlo”

FIORENTINA SOUSA DELLA VALLE PRANDELLI / FIRENZE – "Ieri ho visto una squadra ritrovata". Cesare Prandelli commenta il momento della Fiorentina dopo la vittoria contro il Sassuolo. Queste le dichiarazioni dell'esperto allenatore: "Ieri mi ha ricordato quella della prima parte di stagione; una squadra presente, che ha fatto 24 minuti di un calcio bello e dispendioso, che non ha dato possibilità al Sassuolo – dice a 'Lady Radio' – Della Valle? La sua presenza è un segnale per tutti: allenatore, giocatori e dirigenti. Se Andrea della Valle scegliesse di fare il presidente a tempo pieno, avrebbe la possibilità di capire cosa significa riorganizzarsi e strutturarsi per vincere. Sousa? Ha dimostrato di avere idee belle e nuove, sarebbe un peccato perderlo. Da tifoso e opinionista secondo me non rimarrà. Nel periodo in cui è stato in testa ha dimostrato di saperci e poterci stare. Poi nel corso del mercato di gennaio qualcosa è cambiato. Quel periodo ha evidenziato come se società da una parte e lui dall'altra avessero idee diverse su alcune cose, e allora se ti accorgi che le tue ambizioni non rispecchiano quelle della società…".

NAZIONALE – "Mi meraviglio che ci sono allenatori che possano rifiutare questo ruolo: la Nazionale non va rifiutata. Non so che figura stia cercando la Federazione, l'importate è che l'allenatore che accetta sappia quello che deve fare perchè quella è la maglia di tutti".

 

M.D.A.