© foto di Imago/Image Sport

E’ finita due a due tra Paris Saint-Germain e Manchester City. Partita che i francesi potevano vincere se avessero realizzato il gol su rigore al 14′ con Ibrahimovic. Ma lo svedese si è fatto parare il penalty. Il City è così passato in vantaggio con De Bruyne al 38′ ma i francesi sono comunque riusciti a replicare al 41′ con lo stesso Ibra che ha sfruttato una clamorosa indecisione della difesa inglese. Il Psg è poi andato in vantaggio al quarto d’ora della ripresa con Rabiot mentre un errore della retroguardia transalpina ha permesso il pari di Fernandinho.