© foto di Federico De Luca

Uno in scadenza a giugno, l’altro nel 2017, la Fiorentina ha espresso la propria soddisfazione “all’80%” per il mercato di gennai”o. Per questo dopo le prime voci di terremoti societari, la situazione si è normalizzata sulle rive dell’Arno ma è ancora da definire quello che sarà l’organico degli uomini mercato per l’estate che verrà.

Daniele Pradè e Valentino Angeloni, direttore sportivo e direttore tecnico, non hanno le strade necessariamente collegate l’una all’altro, è vero. Sembra pensarlo però l’Udinese che, secondo quanto raccolto stamattina da Tuttomercatoweb.com, pensa ad entrambi per la prossima stagione. L’attuale uomo mercato, Cristiano Giaretta, è in scadenza in estate ed alla famiglia Pozzo piacerebbe l’ipotesi dell’arrivo di Pradè che ha maturato esperienze in piazze importanti come Roma e Firenze.

Il dirigente romano gradirebbe, d’altro canto, anche la permanenza fiorentina, ma quella friulana è piazza che stimola come poche altre un uomo mercato. Lo sa bene Valentino Angeloni, che lì ha scoperto insieme agli altri dirigenti e scout alcuni dei migliori talenti del recente passato dell’Udinese. Per lui sarebbe un ritorno, con Pozzo che ci sta facendo più di un pensiero. Anche se il presente (ed il futuro, come fatto intendere dalla proprietà viola) si chiama Fiorentina.



Fonte originale