© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il presidente dei record. Joe Tacopina in undici mesi ha centrato due promozioni. Una dalla B alla A con il Bologna; un’altra con il Venezia dalla D alla A. “Sono molto contento ed orgoglioso di questi traguardi, ma c’è tanto lavoro da fare per il futuro”, dice Tacopina a TuttoMercatoWeb. “Guardo avanti, penso al futuro e a lavorare ancora. Il record è una bella cosa, però è passato e conta quello che si farà più avanti. Ok i festeggiamenti”.

E il Venezia sogna in grande.
“Venezia ha una grande tifoseria e un’affluenza turistica importante. Stiamo parlando di una delle città più importanti, una squadra con una storia, tifosi eccezionali e abbiamo un grande direttore sportivo. Io credo in Giorgio Perinetti, lui è da Serie A. In Lega Pro saremo di passaggio…vogliamo attestarci tra le prime dieci in A nel giro di qualche anno”.

Anche il Parma punta in alto. Colpi di mercato per il Venezia?
“Ho parlato con Giorgio, prenderemo due-tre top player. Credo nel mio direttore, ma alla fine contano non solo i nomi ma il gruppo. Per me Fabiano per esempio ė un calciatore di alto livello”.

E intanto cerca investitori per il Palermo.
“Si, mi farebbe piacere aiutare il Palermo perché io per metà sono italiano e mi piace aiutare il vostro calcio. Ho trovato grande interesse per il Palermo negli USA. Aspetto risposta da un gruppo immobiliare molto importante che si è detto interessato. Il Palermo non sarebbe un mio progetto, ma voglio aiutare il calcio italiano”.