© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Per fare un punto sul campionato cadetto, in seguito alla 37esima giornata, la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva l’ex tecnico della Pro Vercelli Cristiano Scazzola:

Come vede la lotta per non retrocedere?
“A cinque giornate dalla fine le vittorie di Modena e Livorno hanno rimesso in discussione le squadre fino a 45 punti, che non sono del tutto tranquille. Anche i punti di penalizzazione rifilati al Lanciano potrebbero essere determinanti. Le prossime due partite comunque saranno molto importanti per capire cosa accadrà in coda”.

Avellino risucchiato nei bassi fondi, torna Tesser, cosa ne pensa?
“Cinque partite fa speravano nei play off mentre ora sono calati tantissimo. Non possono dormire sogni tranquilli. Chi non è abituato a lottare in basso fa molta fatica ad uscirne. Tesser rientra in una situazione meno bella rispetto a quando è stato esonerato. Dovrà tirare fuori il gruppo da una situazione tutt’altro che tranquilla”.

Bella prova del Como contro il Cagliari?
“Pagano l’inizio zoppicante poi però sono tornati a giocare bene lottando contro tutti. Erano diverse partite che stavano vincendo. Hanno recuperato su tutte ma adesso l’impresa salvezza è impossibile”.

La Pro Vercelli?
“Penso che la squadra viva una situazione tranquilla ma vincendo contro l’Avellino potrebbe conquistare una posizione ottimale. Peccato che non sia arrivata la vittoria a Terni. Adesso devono pensare solo a fare bene contro gli irpini”.