Doppio ex per la partita di domani tra Udinese e Fiorentina, Luca Mattei (ala destra negli anni ottanta), esprime le sue sensazioni sulla sfida del Friuli. “Per i bianconeri – dice a Tuttomercatoweb.com – sarà un match duro perchè i viola proveranno ad arrivare al quarto posto. Ma credo che sarà comunque un’udinese agguerrita, perché c’è la necessità di far punti per uscire dalla zona calda”.

Potrebbe essere una partita decisiva per salvarsi definitivamente?
“Decisiva forse no, ma molto importante anche perché le squadre che stanno sotto non avranno scontri semplicissimi”.

Nel frattempo si parla di Pioli come tecnico del prossimo anno per l’Udinese. Che ne pensa?
“Alla Lazio ha pagato per la mancanza di risultati mentre nella stagione precedente tutto era andato a gonfie vele. quando le cose vanno male il primo a pagare è sempre l’allenatore. Per me comunque potrebbe essere un ottimo tecnico per l’Udinese, fermo restando che De Canio da quando è arrivato sta facendo molto bene”.

A Firenze invece si continua a parlare del futuro di Sousa…
“Credo che abbia fatto un bel lavoro, se ultimamente qualche risultato è venuto meno, è forse da legare al fatto che è mancato qualche giocatore importante. Il futuro di Sousa? Certamente vuol migliorare, bisogna vedere se la società accetta le sue richieste”.