© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Dopo le polemiche intorno alla sconfitta subita ieri contro il Pescara, la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva il direttore sportivo dello Spezia Pietro Fusco:

Lo Spezia non perdeva da un mese e mezzo, cosa è successo?
“Abbiamo incontrato una serata dove siamo stati meno brillanti rispetto alle ultime gare, affrontando una squadra forte e guidata bene da un ottimo tecnico. Non meritavamo la sconfitta in ogni caso, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Hanno vinto grazie a un episodio a favore”.

I play off?
“Mancano cinque partite e se il campionato finisse oggi avremmo fatto un miracolo visto come eravamo messi a novembre. Auspichiamo di arrivare fino in fondo e guadagnare qualche posizione. Se ciò non dovesse accadere non sarebbe comunque un dramma”.

Cosa ha portato Di Carlo vista la cavalcata dalla zona play out a quella play off?
“Ha dato un’impronta alla squadra e oggi il gioco si riconosce in ogni partita”.

Calaiò?
“Sta giocando veramente molto bene”.

Sabato contro il Vicenza?
“Li affronteremo sapenso che sono una squadra in condizione con un allenatore che ha ridato qualità al gioco esaltando le caratteristiche dei calciatori in rosa. Hanno alcuni giocatori che potrebbero ben figurare anche in Serie A. Hanno avuto un’annata balorda, che li ha costretti ad arrivare a oggi con una classifica non buona”.