ESCLUSIVA TMW - D'Aversa e l'addio al Lanciano: "Rammaricato per i modi"

Torna a parlare dopo la fine della sua avventura al Lanciano il tecnico Roberto D’Aversa. L’allenatore ha risposto alle domande di TuttoMercatoWeb.com:

D’Aversa iniziamo dal suo pensiero sulla lotta salvezza in Serie B.
“Sarà bella dura. Dal Latina in giù tutte le squadre sono in ballo, soprattutto dopo il turno di sabato scorso dove hanno vinto quasi tutte. Credo che anche il Como possa dire la sua, non è assolutamente una squadra morta. Sul campo stanno dimostrando di essere una formazione di buon livello e proveranno fino alla fine ad arrivare almeno ai playout”.

Adesso spazio al “suo” Lanciano. Rammaricato per com’è finita?
“Per le modalità sicuramente si, anche perché c’erano rapporti umani forti. Mentre per quanto riguarda le scelte sono cose che fanno parte del calcio.

Come vede oggi la squadra?
“Maragliulo ha fatto davvero un ottimo lavoro, nessuno credo che avrebbe potuto fare di meglio. Nel girone di ritorno ha fatto un ottimo percorso, ma mancano ancora molte gare alla fine del campionato e sarebbe un errore considerarsi già salvi. La Serie B riserva sempre delle sorprese”.

A proposito di sorprese il Crotone è la più grande della stagione.
“E’ prima in classifica grazie ad un tecnico preparato e ad un grande gruppo. Nessuno pensava che potessero arrivare così in alto. Si meritano senza alcun dubbio la palma dei migliori”.