Juric: “sono tante le insidie del match con lo Spezia.

 

Il Crotone, si prepara a ricevere un lanciatissimo Spezia nel primo dei due anticipi della 36° giornata della serie B-ConTe.it

Un match che metterà di fronte le due migliori squadre degli ultimi 15 turni: sia Crotone che Spezia guidano infatti la classifica “ridotta” con ben 31 punti raccolti e una media superiore ai 2 punti a partita.

Ecco le dichiarazioni di Ivan Juric nella consueta conferenza stampa che pre-match.
Ci troveremo di fronte la squadra migliore del girone di ritorno. La società si è mossa bene nel mercato di riparazione e mister Di Carlo è stato bravo a costruire una squadra solida capace di battere anche il Cagliari. Servirà la massima attenzione”.
Intervista-Juric-640x389
Il tecnico si è soffermato sulle caratteristiche del gioco dello Spezia con Di Carlo alla guida:”Mimmo è stato bravo a cambiare la mentalità della squadra puntando tutto sull’aggressività e la velocità d’esecuzione. I risultati gli danno ragione e lo Spezia è diventato un gruppo compatto e vincente abbandonando il credo del possesso palla imposto da BjelicaProveremo a bloccare la qualità del loro attacco“.
Per quanto riguarda il Crotone:
La squadra è carica e finalmente ho a disposizione tutti gli effettivi, Yao ha ripreso ad allenarsi con il gruppo, ma ancora non è pronto. Vogliamo conquistare punti per avvicinarci alla promozione ma non sarà facile: affronteremo una squadra che per giocatori e risultati non ha paragoni in questo momento.”
Infine Juric ha affermato: ” Ho capito che potevamo andare in serie A dopo la vittoria a La Spezia nella gara di andata”.