Albano Bizzarri ©Getty Images

Il portiere argentino: “Spero di fare ancora 2-3 stagioni ad alto livello”

CALCIOMERCATO CHIEVO BIZZARRI BUFFON DONNARUMMA / VERONA – "Come Buffon, anche io voglio arrivare almeno a 40 anni: mi sento ancora bene, più passa il tempo più ho voglia di non perdermi un solo secondo, mi alleno duro". Pensieri e parole di Albano Bizzarri. Ai microfoni di 'goal.com' il 38enne portiere argentino del Chievo ha parlato così del suo futuro: "Spero di fare ancora altri 2-3 anni ad alti livelli e, soprattutto, che quando arriverà il tempo di essere messo da parte, sia il campo a farlo e non la carta d'identità. Quando terminerò la carriera probabilmente resterò in Europa: non so se in Italia o in Spagna, ma mi piacerebbe restare nel mondo del calcio, magari come procuratore o come direttore sportivo". A proposito di estremi difensori, Bizzarri commenta così l'exploit del giovanissimo Donnarumma: "Portieri come lui in carriera ne ho visti pochi. Giocatori così ne nascono uno ogni 50 anni, mi ha impressionato per la tranquillità e la personalità con la quale ha difeso la porta di un club importante come il Milan. Davanti a sé ha una grande carriera. Il nuovo Buffon? Ci andrei piano con i paragoni, che sono sempre scomodi: Buffon è incredibile, lo dimostra anche quello che ha fatto in questa stagione. Gigi, con Neuer, è attualmente il portiere più forte al mondo, ma Donnarumma mi ha davvero stupito: ha qualità, fisico, personalità per arrivare lontano".

M.R.