Cesc Fabregas ©Getty Images

Il centrocampista dei ‘Blues’ ha parlato del suo ex e del suo futuro tecnico

CHELSEA FABREGAS MOURINHO CONTE / LONDRA (Inghilterra) – Il Chelsea è pronto a rialzare la testa dopo un'annata che si sta chiudendo in maniera negativa. Intervistato da 'Sky Sports Uk', Cesc Fabregas, centrocampista dei 'Blues' ha analizzato gli errori del passato e si è proiettato verso il futuro: 

CONTE – "Da quello che ho sentito – ed è probabilmente dimostrato dai tanti giocatori che parlano di lui – Conte è un vincente. Questo è proprio quello di cui abbiamo bisogno: qualcuno che ci stia sempre addosso, che ci spinga a dare il massimo e ci faccia lavorare sodo. Tutto quello che so io su di lui è che vuole vincere subito: non ci sarà una fase di transizione, non ci sono più scuse. Per questo dovremo essere preparati fin dal primo giorno. Recentemente l’ho affrontato con la Spagna ed è stato interessante: si vede che ama il calcio offensivo e che, tatticamente, le sue squadre sono ben organizzate".

MOURINHO – "E’ stato detto molto su di noi, ma ho grande rispetto per lui. Lo considero un amico e siamo ancora in contatto. Il problema più grande nella sua ultima esperienza è stato fidarsi troppo della squadra: ci ha dato vacanze extra dopo la vittoria dello scudetto. E noi lo abbiamo deluso…tutti quanti!".

LOTTA SCUDETTO – "Credo che alla fine il Leicester vincerà. Devo essere onesto: spero che non trionfi il Tottenham!".

D.G.