© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Al termine della sfida di San Siro, il tecnico del Carpi Fabrizio Castori ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium: “Abbiamo fatto una grande partita. Il pareggio è giustissimo per lo spirito e la compattezza. Siamo contenti perchè abbiamo dimostrato i progressi dell’ultimo periodo. Questo punto ci fa vedere la salvezza più da vicino anche se non l’abbiamo conquistata”.

Rimpianto per qualche contropiede sprecato e la parata di Donnarumma?
“Io mi aspettavo li avessimo pizzicati in contropiede. Purtroppo non abbiamo finalizzato, in un altro caso è stato bravo Donnarumma. Sono contento lo stesso perchè pareggiare qui è un ottimo risultato. Lasagna ha preso una botta subito alla spalla, ho cercato di monitorare la situazione prima del terzo cambio e ho aspettato gli ultimi cinque minuti. Ora il ragazzo è stato accompagnato a fare un controllo”.

La gara di questa sera.
“Mi aspettavo che loro cercavano le imbucate centrali, ma noi abbiamo fatto la partita per chiudere tutte le profondità. Siamo stati bravi a farlo, i ragazzi hanno interpretato bene la gara perchè la porta non gliel’abbiamo fatta vedere. Abbiamo dimostrato di essere squadra”.

Avete contenuto bene Bacca e Balotelli?
“Ai difensori ho detto di chiudere tutte le imbucate perchè poi il Milan ha giocatori come Boateng e Bonaventura che entrano bene palla al piede”.

Calendario non facile?
“Assolutamente, ma la squadra è in forma e non abbiamo paura di nessuno. La squadra vuole la salvezza e dobbiamo mantenere questo stato di forma”.