Simone Inzaghi © Getty Images

La dirigenza biancoceleste potrebbe optare per un profilo di maggiore esperienza

CALCIOMERCATO LAZIO FUTURO INZAGHI MIHAJLOVIC MONTELLA / ROMA – Simone Inzaghi sì, Simone Inzaghi no. Questa è la riflessione che stanno facendo in casa Lazio dopo la sconfitta con la Sampdoria: come riferisce il 'Corriere dello Sport', la dirigenza biancoceleste sta riflettendo se l’ex tecnico della Primavera sia in grado di gestire le pressioni della piazza e meriti la conferma. 

Nel frattempo Lotito e Tare stanno vagliando la rosa dei possibili sostituti, nel caso optassero per una soluzione di maggiore esperienza. Per questo motivo le candidature di Oddo e Juric, seppur affascinanti, sono da scartare. I due nomi in pole, attualmente, sono due: Vincenzo Montella, caldeggiato dal ds Tare, e Sinisa Mihajlovic, il preferito del patron Lotito. Libero su piazza ci anche Mazzarri, Prandelli e Lippi, ma sono piste difficili da raggiungere. Infine, piacciono anche Ventura, Guidolin (se dovesse essere scaricato dallo Swansea) e De Biasi

D.G.