© foto di Federico Gaetano

Il tecnico del Cagliari Massimo Rastelli ha presentato in conferenza stampa la sfida contro il Brescia di domani partendo dalla presenza di Capozucca in conferenza stampa: “La presenza del direttore è la conferma che ho sempre sentito e avuto la vicinanza della società. Siamo consapevoli che in questo momento i risultati non stanno arrivando, ma avevamo fatto talmente bene in passato da conservare un buon margine e poter parlare di Serie A a portata di mano. Serve però un piccolo sforzo per conquistarla matematicamente. Domani più che il gioco conteranno i 3 punti e i ragazzi lo sanno bene. Siamo vivi anche se a volte commettiamo delle ingenuità e le paghiamo a caro prezzo. Le sconfitte possono minare le certezze acquisite e sta a me lavorare sulla testa dei giocatori per renderli più liberi e sciolti quando scendono in campo. – conclude Rastelli come si legge sul sito del club – Abbiamo dimostrato chi siamo altrimenti non avremmo 11 punti di vantaggio sulle terze e davanti a squadre come Spezia e Bari che hanno organici quasi pari al nostro”.