© foto di Federico Gaetano

Il Perugia vede sfumare all’ultimo secondo il colpo esterno di cui gli umbri erano praticamente sicuri. Dopo il primo tempo della gara contro il Brescia, terminato sul 2-1 in favore dei ragazzi di Bisoli, nel secondo tempo non succede praticamente nulla, almeno a livello di risultato. Almeno fino all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero concesso dall’arbitro Abbattista: quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, le Rondinelle trovano l’ormai insperato gol di Calabresi che vale il definitivo 2-2. I padroni di casa si portano così a 51 punti in classifica, i lombardi a 48.