© foto di Federico Gaetano

Gianluca Paparesta del Bari è intervenuto ai microfoni di SkySport a margine dell’assemblea di Lega di B: “La squadra si sta compattando, il gruppo può crescere ancora. Camplone ha avuto delle difficoltà iniziali dopo il suo arrivo. Con lui però volevamo raggiungere risultati migliori. Piano piano la scelta ci sta dando ragione anche se il campionato è ancora lungo. La lotta playoff è difficile, con cinque finali. L’arrivo di Noordin? Devo dire che l’entusiasmo eccezionale del San Nicola è aumentato per la nostra voglia di crescere. Il Modena? Ogni gara non ha pronostico a fine stagione. La riprova è arrivata dalle gare di Cagliari e Crotone. Le partite facili non ci sono, per la matematica non è necessaria. La nuova Serie B? Siamo una lega aperta a tutte le opportunità di crescita delle società e del movimento. In questo quadro s’inserisce l’idea di sperimentare l’utilizzo di nuove tecnologie a favore della squadra arbitrale. Una possibilità che anche nella mia precedente avventura da arbitro ho sempre appoggiato”.