© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

La questione relativa alla concessione dello Stadio San Nicola tiene banco in casa Bari nonostante in questi giorni l’arrivo del nuovo proprietario Noordin abbiamo spostato le luci della ribalta. Secondo quanto riportato da Epolis una concessione a lungo termine (30 anni) non sembra un possibilità, mentre si fa sempre più strada l’idea di una concessione breve (3-5 anni) che permetterebbe ad ammodernare lo stadio sulla base di un progetto di Renzo Piano che renderebbe l’impianto pugliese più simile ai migliori stadi europei con l’eliminazione della pista d’atletica e l’introduzione di aree verdi e negozi. Un ammodernamento sullo stile Juventus Stadium che potrebbe richiedere un investimento di circa 30 milioni di euro.