© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com

In vista della gara di domani ad Ascoli, Andrea Camplone, tecnico del Bari, ha parlato in conferenza stampa. Ecco quanto raccolto da TuttoBari.com: “Ad Ascoli sarà partita difficile, sulla falsa riga di quella di sabato scorso contro il Como. L’Ascoli giocherà sulle ripartenze come al solito. Se giocheranno a viso aperto, potrebbe essere una gara spettacolare. Da gennaio abbiamo lavorato tanto per mettere benzina in corpo. Adesso la condizione atletica di tutti sta migliorando. Adesso la mentalità è cambiata. C’è più tranquillità e autostima. I gol di Rosina? E’ sereno, si allena col sorriso. Essendo sempre positivo, trascina il gruppo. Con il Como non è stata una gara semplice, siamo stati bravi a sbloccarla e poi tutto è stato più facile. Maniero? Ha avuto il suo turno di riposo. E’ impensabile giocare con gli stessi undici in queste ultime gare. Donati sta abbastanza bene ma dall’inizio non gioca da diverso tempo. Al posto di Romizi potrebbe essere impiegato Valiani per avere maggior dinamismo in mezzo al campo. La corsa playoff? Il Perugia ci crede ancora, nonostante stia facendo un cammino altalenante. Non molleranno. E lo stesso vale per il Brescia. Nulla è scontato diverse squadre sono ancora lì, pochi risultati possono cambiare le posizioni. Datò? Prima del match ci ha spronato come è ovvio, ci ha detto di non mollare mai. Dopotutto lui stesso è stato uno sportivo avendo praticato il rugby.”