Dopo l’ufficialità del suo ritorno sulla panchina dell’Avellino Attilio Tesser ha rilasciato alcune dichiarazioni a RadioPuntoNuovo: “La situazione è più complicata di prima – si legge su TuttoAvellino.it -. Dobbiamo guardare avanti con umiltà, pensare a lavorare e capire che bisogna ottenere il meglio per questa maglia, in queste ultime cinque partite. Personalmente cercherò di metterci cuore, entusiasmo e motivazioni che trasmetterò ai ragazzi. Su questo punterò per far leva sulla squadra e per cercare di far punti per il bene dell’Avellino. Sono sicuro che faranno prestazioni buone. Concludiamo la stagione nel miglior modo possibile. Non facciamoci prendere dall’ansia, ma allo stesso tempo non dovremo essere tranquilli. Dovremo stare attenti e metterci il cuore quando si scenderà in campo. Guai a cullarsi, il calcio non lo permette. Il mio ritorno? “Quando si è tesserati c’è sempre questa opzione. Ho sempre detto di essermi trovato bene ad Avellino e con la proprietà non ho mai avuto problemi. In questa piazza sono stato bene e l’Avellino rappresenta qualcosa di importante per la comunità”.