© foto di Federico Gaetano

Attraverso il sito ufficiale dell’Ascoli, il centrocampista bianconero Daniele Altobelli ha analizzato il momento del Picchio: “Il rammarico per la sconfitta col Bari c’è, è normale e c’è anche per quella di Trapani, ma sabato abbiamo l’occasione di riscattarci con la Ternana, siamo obbligati a portare punti a casa; sappiamo che la partita è sentita da parte di entrambe le tifoserie e quindi ci piacerebbe dare una soddisfazione ai nostri tifosi, che ci seguiranno numerosi come sempre. Da qui alla fine ci aspettano cinque finali e le prossime due gare saranno due scontri diretti che vanno affrontati con la mentalità delle ultime quattro partite; non guardiamo a quello che accade in casa delle altre e alla penalizzazione subita dal Lanciano, noi pensiamo a conquistare i punti necessari per la salvezza. A livello personale mi auguro di essere importante per questo finale di stagione, sto trovando continuità e spero di averla anche nelle prossime partite, quella continuità che da quando sono ad Ascoli mi è mancata a causa degli infortuni; quest’anno prima uno strappo e poi l’intervento al ginocchio mi hanno condizionato e non ho mai reso per come avrei potuto e ora spero con tutto il cuore di poter dimostrare quello che posso fare in questo finale di stagione, la fase più importante. Sappiamo che dobbiamo essere più lucidi perché finora abbiamo collezionato troppe espulsioni, che condizionano sia la gara in corso che quelle a seguire”.