© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Saranno le 20:30 e quindi il cielo sarà forse un po’ meno blu, ma stasera a Modena suoneranno anche le note di Rino Gaetano, come sempre quando in campo va il Crotone. Che, sul terreno del Braglia e contro un avversario tutt’altro che arrendevole, spera di scrivere un pezzo di storia. Sua e del calcio italiano: ai pitagorici basterebbe infatti un punto per conquistare l’aritmetica promozione in Serie A. Potrebbe addirittura andare bene una sconfitta, purché sabato il Trapani non vinca in casa contro il Novara, ma rovinerebbe la festa, per una promozione epocale. La prima, nella storia della società rossoblù, che ha esordito in Serie B nel 2000 e ora si trova a un passo dal vincere il campionato cadetto. Con Rino Gaetano in sottofondo, lo stesso che cantava Ad esempio a me piace il sud, adatta a una stagione di Serie B che dopo il Crotone potrebbe vedere promosso anche il Cagliari (le isole e il sud vanno storicamente a braccetto, si sa) e poi chissà, fra le tanti contendenti ai playoff vi sono Bari e Trapani. Intanto, in una serata modenese il cielo potrebbe tingersi di rossoblù.