© foto di Sara Bittarelli

Il 20 aprile 1994 l’Italia di Cesare Maldini si laurea per la seconda volta consecutiva campione d’Europa Under 21 battendo in finale a Montpellier il Portogallo delle stelle Figo e Rui Costa. La partita entrerà nella storia in quanto si assiste al primo “golden gol” in una finale. Lo realizza Pierluigi Orlandini al 97′ a decidere una partita che fino a quel momento era bloccata sullo 0-0. La regola del golden gol, inizialmente chiamata sudden death (morte improvvisa), era stata varata nel 1993 per porre rimedio a tempi supplementari spesso noiosi.